“In famiglia si impara ad amare”

La veglia diocesana di Pentecoste

Questo l’appello del vescovo Giovanni durante la veglia di Pentecoste in Cattedrale a Massa, sottolineando che la Chiesa deve essere lievito per una vita nuova e una società più giusta.

Numerosi sono stati i partecipanti alla veglia diocesana di preghiera, dove il tema della famiglia è stato protagonista con testimonianze ed esperienze, per dire che è punto di riferimento per la comunità ecclesiale, così come già indicato nel Piano pastorale 2017/2018.

Due le coppie che hanno portato la loro testimonianza. Marco e Bianca hanno raccontato la vita nuova scaturita dal matrimonio, appena sbocciata da meno di un anno: «Sposarsi è bellissimo, – hanno detto Marco e Bianca – ricordiamo il giorno del matrimonio con una gioia incredibile».

Riccardo e Lucia, invece, dopo 43 anni insieme hanno parlato della capacità di rinnovarsi.«Nelle difficoltà, il Signore manda il suo Spirito, perché quando arriva il momento della delusione e della crisi, gli sposi devono decidere di amarsi comunque».

Significativa anche la partecipazione dei ragazzi e dei giovani, che sono intervenuti nel corso della veglia, dopo un momento appositamente organizzato per loro, riflettendo sui sette doni dello Spirito Santo.

“La famiglia – ha detto il vescovo – ha molto da insegnare alla Chiesa perché solo in famiglia si impara che il pane si moltiplica solo spezzandolo”.

Guarda la photogallery della veglia