“Storie di abiti e devozione” al Museo diocesano di Massa

Al Museo Diocesano di Massa è in programma una mostra che ripercorre il viaggio di abiti e tessuti preziosi dai palazzi nobiliari alle sacrestie tra moda e devozione

A partire da venerdì 25 giugno 2021 sarà possibile visitare Storie di abiti e devozione. Doni preziosi dai palazzi alle chiese, rassegna dedicata al ricco patrimonio di tessuti antichi in seta, fili d’oro e d’argento provenienti dalle chiese diocesane. Questa mostra intende focalizzare l’attenzione anche su aspetti diversi, legati alla storia e all’origine di questi manufatti, mettendone in risalto lo stretto rapporto con la storia del territorio e con la vita delle comunità di appartenenza.

I corredi tessili si sono formati nel corso dei secoli spesso grazie a doni raffinati: era infatti usanza diffusa offrire abiti da sposa o abiti di particolare pregio, in segno di riconoscenza per una grazia ricevuta o semplicemente per devozione. Si tratta di un vero patrimonio di testimonianze materiali straordinarie, attraverso le quali si può sviluppare un racconto articolato sulla storia del costume a Massa e Carrara e in Lunigiana, dal XVI al XIX secolo.

Paramenti sacri e abiti di statue, particolarmente significativi per il loro legame con la storia della moda, saranno esposti accanto ad alcuni ritratti provenienti da collezioni private, dall’Accademia Belle Arti di Carrara e dalla Banca Carige sede di Carrara, al fine di creare un confronto tra testimonianze materiali e iconografiche, utili a cogliere il ruolo importante di abiti e tessuti nella ritrattistica.

La mostra è aperta dal martedì al giovedì 9.30 – 12.30, venerdì  9.30 – 12.30/ 18.00 – 24.00, sabato 18.00 – 24.00

Nei venerdì di giugno e luglio, visite guidate alle ore 18.30, su prenotazione, scrivendo a: museodiocesanomasa@gmail.com

L’ingresso al museo è gratuito con offerta libera.

Scarica la locandina in allegato.